Quando ancora lavoravo al centro di ricerca come ricercatrice in biochimica dell’esercizio fisico, parlo del 2007, uno degli argomenti principali della pausa pranzo con i miei colleghi era il taglio netto dei carboidrati per vivere meglio. Io, che facevo parte del team “No Carb”, ero sempre la solita anticonformista in quanto continuavo ad essere sempre una voce fuori dal coro quando ripetevo: Se il corpo ha bisogno d’energia e non trova subito riserve di zuccherini belli pronti per accendere il motore, il cervello attiva i suoi neurotrasmettitori e invia la richiesta d’amicizia ( Facebook già impazzava) ai Corpi Chetonici che svolgeranno lo stesso lavoro degli zuccheri ma senza inquinare. Ora vi spiego in pillole di cosa parlo… 

corpi chetonici sono 3 molecole, acetone, acetoacetato e D-β-idrossibutirrato, presenti nel sangue in piccole quantità.

La dieta Chetogenica

L’acetone, essendo una molecola volatile, viene eliminato semplicemente con la respirazione.

Acetoacetato e D-β-idrossibutirrato, invece, vengono trasportati nel sangue e raggiungono i tessuti extraepatici, dove vengono ossidati nel ciclo di Krebs per fornire energia.

E qui focus sulle ultime due parole… fornire energia! Ecco perché la fonte di energia preferita dalle cellule del cervello è il glucosio, ma in condizioni che ne determinano l’assenza, come in caso di digiuno prolungato, il cervello può utilizzare i corpi chetonici.

Ma attenzione perché mettere in discussione un equilibrio ha sempre una conseguenza. Per questo ricordiamo che, i corpi chetonici sono sintetizzati in quantità superiori a quelle che possono essere utilizzate dagli organi extraepatici, quindi, essi si accumulano nel sangue, dove causano una riduzione del pH sanguigno, la cosiddetta acidosi. Una condizione di acidosi estrema può portare al coma e alla morte.

Ora fissando questi concetti nella nostra mente, possiamo introdurre con più attenzione della Dieta Chetogenica, un nuovo modo di mangiare nella sfera dell’healthy food che sta spopolando in tutto il mondo con una domanda che nasce spontanea: La Dieta Chetogenica è una moda o fa bene davvero alla nostra salute?

Su tantissimi blog o siti web leggiamo che La dieta chetogenica è incredibilmente efficace per la perdita di peso. Quando si raggiunge uno stato di chetosi, il corpo trae energia dai depositi di grasso e aumenta perciò la nostra capacità di bruciarlo…. ma spesso non c’è scritta l’ultima ma più importante parte della dicitura e cioè che è un modo rivoluzionato di alimentare il nostro corpo ma che non può essere utilizzato per oltre un certo tempo, altrimenti ricordate come ho detto poco sopra che una chetosi prolungata può creare comunque danni al nostro organismo. Ma senza tediare con news biochimiche vi do così a bruciapelo 5 buoni motivi per iniziare una dieta Chetogenica:

1: È una dieta di FACILE attuazione, composta da alimenti precisi da utilizzare, da cucinare come meglio ci piace, e una lista distinta di alimenti da evitare;

2: Mantiene LIVELLI STABILI DI ZUCCHERO nel sangue, stabilizzando così i livelli di energia;

3: Porta ad un AUMENTO DEL COLESTEROLO BUONO, grazie all’assunzione dei grassi, diminuendo il rischio di malattie cardiovascolari;

4: Comporta fin da subito una RIDUZIONE DELLA FAME, in quanto si evitano alcuni alimenti ma di contro si aumenta il consumo di altri che sono concessi;

5: Favorisce la tanto amata PERDITA DI PESO, in quanto la Dieta Chetogenica permette una riduzione veloce del grasso corporeo, indi meno grasso, meno centimetri.

Ok ragazzi, tutto ciò è di una figata pazzesca ma… vi ricordo sempre che si dovrà alternare questo tipo di alimentazione con delle settimane di integrazione controllata di ulteriori alimenti per non incappare in acidosi. 

Dunque se abbiamo bene in mente queste regole precise, possiamo cominciare felicemente la nostra Dieta Chetogenica. Lancio una Challenge vi va? Seguitemi su Instagram (@deboracentonze) e vi invito a sfidarmi per ricette gustose e salutari con gli alimenti concessi nella Dieta Chetogenica. Intanto vi lascio una lista di questi alimenti e vi saluto dicendovi che la Dieta Chetogenica può sembrare una moda per la sua popolarità, ma di contenuti salutati me ha eccome… basta solo non esagerare.. come in ogni cosa che facciamo nella nostra vita del resto! Presto un altro articolo per parlarvi di una App Mobile utile se voleste fare la Dieta Chetogenica. Be Happy!

Alimenti Consentiti
È consigliabile consumare: uova, pollame, salsiccia, agnello, tacchino, carne, pesce, formaggi, affettati, pistacchi, noci, mandorle e come unico pane consentito, quello di segale. Sì alle verdure (anche 500 grammi al giorno) come asparagi, funghi e broccoli. Come condimento, meglio l’olio extravergine d’oliva, rispetto al burro. Di contro bisognerebbe evitare assolutamente pasta, pane, riso, bevande zuccherate, pizza, gelato e verdure come patate, carote e piselli, poiché contengono molti carboidrati.

La dieta Chetogenica

Healthy news:

La dieta Chetogenica è consigliata:
– Per chi soffre di attacchi epilettici;
– per gli sportivi, che praticano body building;
– per chi soffre di patologie metaboliche, come l’obesità o il sovrappeso;
– per chi soffre di diabete di tipo 2, per controllare la glicemia.

Author

Centonze, una Fashion Blogger Influencer brand, sono salentina Doc ma sono figlia del mondo e ho 37 anni. Ho una fantastica famiglia, un marito bellissimo

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »